Pentecoste:

Il dono dello Spirito Santo

che guida, rinnova e dà frutto

Quando pensiamo alla Pentecoste dobbiamo pensare al dono dello Spirito, ma a volte capita che essendo “non visibile” non lo sentiamo e non lo percepiamo come dono. Invece è la presenza di Dio in noi e con noi.

Risultati immagini per spirito santo immagini

Lo Spirito entra in noi, rinnova la nostra esistenza e ci rende capaci di capire il senso della vita, Egli “ci guida alla verità tutta intera” la sua azione è quella di introdurci sempre più nella comprensione di ciò che Lui, il Messia, ha detto e ha fatto, in particolare della sua morte e risurrezione. Lo Spirito ci dà una nuova chiave di lettura per introdurci alla verità e alla bellezza dell’evento della salvezza. E il credente, guidato dallo Spirito, diventa testimone della salvezza anzi diventa lui stesso la Buona Notizia da annunciare a tutti.

Lo Spirito ci rinnova rendendoci capaci di lottare senza compromessi contro il peccato, di lottare senza compromessi contro la corruzione che si allarga nel mondo di giorno in giorno in più e di dedicarci con paziente perseveranza alle opere della giustizia e della pace.

Il cristiano, rinnovato dallo Spirito si lascia ri-plasmare dal Padre sul modello di Cristo, nuovo Adamo, allora, rinnovati dallo Spirito di Dio, possiamo vivere la libertà dei figli, in armonia con tutto il creato, e in ogni creatura possiamo riconoscere un riflesso della gloria del Creatore. E diventare capaci di rinnovare la terra nel rispetto del creato che è un’esigenza della nostra fede: il “giardino” in cui viviamo non ci è affidato perché lo sfruttiamo, ma perché lo coltiviamo e lo custodiamo con rispetto.

Lasciamo che lo Spirito ci guidi con la sua luce, ci rinnovi von la sua forza e così possiamo davvero portare frutti abbondanti di opere buone, ne abbiamo bisogno noi, ne ha bisogno la nostra società a cui manca la presenza forte di uno Spirito che la renda davvero “santa”.

d.Giampietro Fasani

CPP: SI VOTA

CPP: SI VOTA Inizia con questa domenica 14 maggio la settimana in cui i parrocchiani sono chiamati ad eleggere i membri del CPP in carica per i prossimi 4 anni. Si possono esprimere 3 preferenze per ogni fascia di età. In Duomo sono già posizionate le urne e le locandine con le foto degli eleggibili….

IL MORTORIO TORNA IN DISCIPLINA

IL MORTORIO TORNA IN DISCIPLINA E’ tornata nella sua naturale collocazione la statua del Cristo, centro e cuore del “mortorio” custodito nella chiesa della Disciplina di Villafranca. Dopo la Via Crucis cittadina del Venerdì Santo la statua, con le altre che compongono il gruppo, è stata ricollocata nella cripta all’interno della chiesa che si affaccia…

ECCO LE UNITA’ PASTORALI

UN NUOVO MODO DI ESSERE CHIESA Tempo di cambiamenti in Diocesi di Verona. Si va verso le Unità Pastorali con parrocchie messe in rete e novità che riguardano tutti: preti e laici. Sull’ultimo numero di Verona Fedele Mons. GIAMPIETRO FASANI commenta il “passaggio” che viene ampiamente trattato a partire dalla mappatura della nostra Chiesa veronese…


Omelie