Pentecoste:

Il dono dello Spirito Santo

che guida, rinnova e dà frutto

Quando pensiamo alla Pentecoste dobbiamo pensare al dono dello Spirito, ma a volte capita che essendo “non visibile” non lo sentiamo e non lo percepiamo come dono. Invece è la presenza di Dio in noi e con noi.

Risultati immagini per spirito santo immagini

Lo Spirito entra in noi, rinnova la nostra esistenza e ci rende capaci di capire il senso della vita, Egli “ci guida alla verità tutta intera” la sua azione è quella di introdurci sempre più nella comprensione di ciò che Lui, il Messia, ha detto e ha fatto, in particolare della sua morte e risurrezione. Lo Spirito ci dà una nuova chiave di lettura per introdurci alla verità e alla bellezza dell’evento della salvezza. E il credente, guidato dallo Spirito, diventa testimone della salvezza anzi diventa lui stesso la Buona Notizia da annunciare a tutti.

Lo Spirito ci rinnova rendendoci capaci di lottare senza compromessi contro il peccato, di lottare senza compromessi contro la corruzione che si allarga nel mondo di giorno in giorno in più e di dedicarci con paziente perseveranza alle opere della giustizia e della pace.

Il cristiano, rinnovato dallo Spirito si lascia ri-plasmare dal Padre sul modello di Cristo, nuovo Adamo, allora, rinnovati dallo Spirito di Dio, possiamo vivere la libertà dei figli, in armonia con tutto il creato, e in ogni creatura possiamo riconoscere un riflesso della gloria del Creatore. E diventare capaci di rinnovare la terra nel rispetto del creato che è un’esigenza della nostra fede: il “giardino” in cui viviamo non ci è affidato perché lo sfruttiamo, ma perché lo coltiviamo e lo custodiamo con rispetto.

Lasciamo che lo Spirito ci guidi con la sua luce, ci rinnovi von la sua forza e così possiamo davvero portare frutti abbondanti di opere buone, ne abbiamo bisogno noi, ne ha bisogno la nostra società a cui manca la presenza forte di uno Spirito che la renda davvero “santa”.

d.Giampietro Fasani

CRESIME 2017

Dal Vangelo di questa domenica, passando attraverso l’esperienza del terremoto, dai momenti di luce, ai momenti improvvisi e inaspettati di buio, per giungere alla strada che ci apre un orizzonte inconsueto e originale: Gesù. Ascoltatelo! Il bisogno di imparare ad ascoltare, di saper ritrovare spazi di solitudine, non di isolamento, la capacità di saper stare…

Laici significativi in un mondo che cambia

A cosa serve la Chiesa? Cos’è oggi il Vangelo? Cosa qualifica la vita cristiana? Si può parlare di “laicità” della Chiesa? Sono alcune delle domande che hanno fatto da filo conduttore all’intervento di don Giuliano Zanchi, segretario generale della Fondazione Bernareggi di Bergamo, che venerdì 10 a Valeggio sul Mincio ha aperto la serie dei…

Celebrazione delle ceneri

QUARESIMA 2017 Và verso la terra che ti dedicherò. Con la celebrazioni delle Ceneri è iniziato il tempo forte della Quaresima


Omelie